INDIA

AGAPE arriva per la prima volta in India nel 2009 con un progetto di microcredito rivolto principalmente a donne sole con bambini, che prevedeva l’acquisto di una mucca e di un vitello per il consumo diretto di latte da parte della famiglia e per l’avvio di una piccola attività commerciale.

Questa prima esperienza di successo, ci ha fatto prontamente rispondere Don Adaikalasamy Erudayam, per tutti Padre Samy, quando nel 2020 ci contatta per avere un aiuto per la comunità dei Dalit, nel Tamil Nadu, cuore sud-orientale dell’India, una delle più povere ed emarginate dell’India. Ci racconta di una comunità suddivisa in molti villaggi, con una popolazione di circa 140.000 abitanti: i Dalit, cosiddetti intoccabili, non possono possedere terra da coltivare e sono costretti a lavorare per altri con compensi molto bassi che non consentono loro di vivere dignitosamente. La maggior parte di loro non ha accesso all’istruzione di base e c’è ancora un 30% di popolazione completamente analfabeta.

 

Insieme concordiamo di avviare un progetto di microcredito come nel 2009, che aveva dato ottimi risultati in breve tempo e che garantisce la sua sostenibilità. Da lì, il prolungato lockdown nel Paese, ci spinge anche ad avviare due progetti a favore dei tanti bambini e ragazzi che non potevano ancora tornare a scuola.

PROGETTI IN INDIA

SVILUPPO E PROTEZIONE DEL BAMBINO

Entendarte

Sostegno Scolastico

 

FORMAZIONE E IMPRENDITORIALITÀ

Microcredito

Partner

Psuké Danza