Costruire con la Musica

Il progetto mira a promuovere l’impiego tra i giovani mozambicani e a dinamizzare il settore culturale del paese affinché riesca ad esprimere pienamente il suo potenziale

Com'è nato il progetto

COSTRUIRE CON LA MUSICA nasce dalle esperienze che AGAPE e Milano Musica hanno realizzato nel corso degli anni nell’ambito del settore cultura e youth employment e dalla fiducia istituzionale che le stesse sono riuscite a conseguire presso il Ministerio da Cultura e Turismo e Secretaria da Juventude e Emprego

0
PERCENTUALE POPOLAZIONE GIOVANE (18 - 30 ANNI)
0
PERCENTUALE GIOVANI DISOCCUPATI

Nel settore culturale la situazione peggiora: sono soltanto 4200 circa i giovani impiegati, di questi solo lo 0,4% sono di sesso femminile.

Gli obiettivi del progetto

RAFFORZAMENTO DELLE ISTITUZIONI

Rafforzare gli istituti pubblici che si occupano di industrie culturali e creative in Mozambico, con particolare attenzione al settore musicale e delle performing arts

FORMAZIONE PROFESSIONALIZZANTE

Migliorare la formazione e la qualificazione professionalizzante degli operatori nei settori musicale e delle performing arts

OCCUPAZIONE E IMPRENDITORIALITÀ

Promuovere la creazione di ecosistemi capaci di stimolare l’innovazione e la nascita di nuove imprese e la crescita di quelle già esistenti nell’ambito culturale e creativo musicale nelle Province di Maputo Cidade, Inhambane, Zambezia e Nampula

L'impatto

Il progetto aumenterà la consapevolezza dell’opinione pubblica e del governo rispetto al valore che ha l’industria culturale e creativa quale asset di sviluppo economico del paese e la funzione che può avere come fattore di creazione di attività generatrici di reddito e più in generale nei processi di crescita della società mozambicana.

0
INDIVIDUI BENEFICIARI
0
ORGANIZZAZIONI BENEFICIARIE

OBIETTIVO 1

RAFFORZAMENTO DELLE ISTITUZIONI

Studio preliminare

Con lo scopo di analizzare il contesto culturale mozambicano, nello specifico per quanto concerne la musica e le performing arts e la catena di valore del settore.

Capacity building

Rivolto ai funzionari pubblici del Ministero della Cultura Mozambicano e ai rappresentanti di 3 delle 10 Case della Cultura in management delle Industrie Culturali e Creative e valorizzazione, gestione e fruizione del patrimonio culturale tra gestione diretta e indiretta.

Piattaforma web

Creazione di una piattaforma web integrata, capace di coadiuvare il progetto e dotata di 4 funzioni: raccolta e analisi dati, mappatura e monitoraggio bandi, concorsi e opportunità di finanziamento nazionali e internazionali, mappatura e promozione eventi; apprendimento e repository.

Fonti di finanziamento

Ristrutturazione e rafforzamento dell’attuale FUNDO DE DESENVOLVIMENTO ARTÍSTICO E CULTURAL – FUNDAC, diversificazione delle fonti di finanziamento e degli strumenti finanziari e incentivi messi a disposizione del settore.

OBIETTIVO 2

FORMAZIONE PROFESSIONALIZZANTE

Studio nazionale

Finalizzato a mappare il sistema formativo attualmente presente in Mozambico nel settore musicale e delle performing arts, confronto con altri sistemi esistenti ed elaborazione di indicatori specifici di performance in ambito educativo.

Curricula musicali

Elaborazione e attivazione di curricula formativi professionali di livello medio in musicoterapia, pro-audio engineer e costruzione e conservazione degli strumenti musicali riconosciuti dall’Autoridade Nacional de Educação Profissional (ANEP)

Curricula gestionali

Revisione del curriculum in “Gestão e Estudos Culturais” dell’ISArC con introduzione di attività laboratoriali strettamente legate al music business e alle performing arts e di un modulo didattico in Fundraising del Settore Artistico e Culturale.

Formazioni specifiche

Erogazione di corsi in didattica mista di livello medio e base di musicoterapia, pro-audio engineer e costruzione e conservazione degli strumenti musicali nelle province di Inhambane, Zambezia e Nampula.

OBIETTIVO 3

Occupazione e imprenditorIalità

Case della Cultura

Riallestimento delle Case della Cultura, con valorizzazione, recupero e restauro di attrezzature, equipaggiamenti e strumentazioni presenti attualmente ed integrazione degli elementi mancanti.

Capacity building

Formazione per funzionari, tecnici, volontari e attivisti delle Case della Cultura e associazioni culturali che in esse lavorano, per ospitare e gestire incubatori che offrono supporto alle Imprese Culturali, Creative e Turistiche.

Incubatori per start-up

Progettazione e pianificazione di incubatori misti (pubblico-privato) per imprese culturali e creative nelle Case della Cultura di Inhambane, Quelimane e Nampula.

Lancio degli incubatori

Avvio e sperimentazione di incubatori misti per imprese culturali e creative nelle Case della Cultura di Inhambane, Quelimane e Nampula.

0
BUDGET IN EURO
0
MESI
"L'artista di oggi crea non solo per esteriorizzare la sua personalità, ma incarna l'interesse del popolo. Perché lui è l'anima, il cuore del popolo. Mette in scena una danza o canta una canzone e dice: questa è la cultura mozambicana."
JOAQUIM CHISSANO
2° Presidente del Mozambico

I partner

AGAPE

AGAPE, assieme al Team di Progetto, avrà la responsabilità del coordinamento, dell’organizzazione, della gestione e del controllo delle molteplici e complesse attività previste dal programma in modo da renderle efficaci e funzionali per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

MILANO MUSICA

Si occuperà del coordinamento e delle relazioni con i partner istituzionali, in Italia e in Mozambico, con associati italiani e internazionali. In questo ambito, si occuperà anche della comunicazione istituzionale a livello nazionale italiano e internazionale.

MINISTério de cultura e turismo

Il MICULTUR è controparte locale e co-gestore del progetto. Sarà coinvolto in tutte le attività di progetto sia in termini operativi, amministrativi che legali e garantirà la sostenibilità dei risultati di progetto in seguito alla sua conclusione.

COMUNE DI MILANO

Si occuperà del coordinamento e delle relazioni con i partner istituzionali, in Italia e in Mozambico, con associati italiani e internazionali. In questo ambito, si occuperà anche della comunicazione istituzionale a livello nazionale italiano e internazionale.

DIAPASON

Si occuperà di fornire supervisione ai progetti di lavoro di musicoterapia e formare i musicoterapeuti mozambicani attraverso l’organizzazione di un curriculum di studi specifici per la formazione di base e i contesti specifici di lavoro in cui si potrà sviluppare il lavoro in loco.

AICS

Il progetto “Costruire con la musica” è finanziato quasi interamente dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.