Ciclone in Mozambico

Lun, 25/03/2019

CICLONE IN MOZAMBICO

EMERGENZA UMANITARIA

In questi giorni è in corso una delle più gravi emergenze umanitarie degli ultimi decenni: il ciclone Idai ha distrutto il 90% delle regioni centrali del Mozambico, estendendo i suoi danni anche al Malawi e allo Zimbabwe. La stima provvisoria dei morti è di più 300 ma il numero delle vittime è destinato a salire di molto oltre il migliaio. La città portuale di Beira, in Mozambico, in cui vivono circa 500.000 persone, è stata quasi completamente isolata dalla terraferma per il cedimento di una diga diventando “un’isola nell’oceano” mentre molti villaggi dell’entroterra sono stati completamente spazzati via. Si stima che siano oltre 2,6 milioni le persone interessate da Idai ed è necessario intervenire subito per salvare le persone rimaste isolate dalle comunicazioni e dagli aiuti.

DONA ORA inserendo come causale "Emergenza Mozambico": il tuo contributo renderà possibile ai soccorritori salvare più vite!
AGAPE porta avanti progetti nel Paese da quasi 20 anni e lavora anche per rispondere a emergenze come queste, aiutaci a fare la differenza!