Camerun - Un muro per la sicurezza di tutti

Gio, 17/05/2018

Da qualche tempo suor Christine, responsabile dell’Orphelinat a Sangmelima, ci faceva presente la necessità di costruire un muro intorno alla FATTORIA DI MONAVEBE, necessario per delimitarne il terreno e garantire una maggiore sicurezza ai ragazzi ospitati. Dallo scorso anno ci eravamo mobilitati per cercare di raccogliere i fondi necessari alla costruzione ma, trattandosi di un muro di estensione piuttosto ampia, non eravamo ancora riusciti a raccogliere la cifra necessaria e pensavamo di poterci prendere un altro po’ di tempo per arrivare alla cifra totale. La Provvidenza ha allora preso le forme di una volontaria svizzera (da tempo amica dell’Orphelinat) e di un finanziamento locale che, unito ai soldi già raccolti dall’AGAPE, hanno permesso a suor Christine di mettere finalmente al sicuro la casa-fattoria e di dare ai ragazzi maggiore serenità. Può sembrare un progetto secondario, ma il fatto che dai nostri amici in Africa sia partita l’esigenza e da loro l’iniziativa per trovare le risorse è per noi premio di tutti gli sforzi fatti in questi anni per formare sul posto anche gli artigiani e le maestranze con le giuste competenze e capacità. Con i fondi da noi inviati – ancora una volta: grazie a tutti i sostenitori! – sono riusciti a completare un’opera voluta, progettata e realizzata in autonomia, un segnale incoraggiante anche per il futuro!